Immigrazione

REFERENDUM, AMMINISTRATIVE E PROBLEMI SOCIALI

Si avvicinano le elezioni amministrative e il voto sui 5 quesiti referendari in tema giustizia, referendum assai poco compresi, come non di rado accade. Studiati ad arte per non raggiungere il quorum, questi referendum – per ciò che può servire un referendum in Italia – sono comunque importanti per le zone incancrenite della giustizia italiana […]


VIOLENZE DI GRUPPO A CAPODANNO E RIFLESSIONI

Dietro le pesanti molestie e i crimini perpetrati nei confronti di almeno nove ragazze (link 1) la sera di Capodanno a Milano, in Piazza Duomo e zone limitrofe, emergono alcuni aspetti che meriterebbero delle profonde riflessioni.Premesso che certi atti conservano la loro carica di bestialità a prescindere da chi li commette, non possiamo fingere di […]


DISORIENTATI NEL CLIMA PANDEMICO

Si chiude un altro anno all’insegna dell’incertezza, proiettati verso un futuro difficile da prospettare, fatta salva la certezza di un imperante impoverimento dell’intero tessuto economico e sociale. Il valzer dei dati sulla pandemia continua incessantemente a predominare, in assenza di un confronto obbiettivo, equilibrato, scevro da aprioristiche preclusioni. L’introduzione del super Green Pass, con tutte […]


EUROPA: ORIGINE E DESTINO AI TEMPI DELL’UNIONE EUROPEA

Pubblichiamo l’Intervento di Manuel Nergri nel corso della conferenza tenutasi sabato 4 settembre in occasione della manifestazione “Road to Camelot”. Stiamo attraversando un momento estremamente delicato e per questo motivo, oggi più che mai, occorrono punti fermi ed idee chiare, per progettare, identificare e costruire un’Europa vera, un’Europa nuova, un’Europa diversa; perché l’Europa è una […]


L’EUROPA IN UN SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA…LUNA

I recenti accadimenti che stanno investendo l’Afghanistan stanno scatenando dichiarazioni a dir poco frettolose e gratuite. I troppi strateghi e analisti di politica estera, anche in veste istituzionale, provenienti da opposti schieramenti politici, rimangono tutti allineati nel puntare il dito sui ‘cattivi talebani’, così come imposto dal ‘politicamente corretto’ di matrice iperliberista.Anni e anni di […]


NELLA BUONASORTE E NELLE AVVERSITÀ GLI U.S.A. NON SONO UN ESEMPIO!

Eccoci qui, all’ennesima scialba dimostrazione di quanto oramai una parte di italiani ed europei sia succube di ciò che succede dall’altra parte dell’Oceano Atlantico.Oggi, il solito carrozzone, composto da svariate sigle della sinistra mantovana (sempre meno critica e sempre più arcobaleno), manifesterà in piazza a Mantova in supporto al movimento Black Lives Matter; dopo altri […]


ONORIAMO L’EROE TOMMIE LINDH

La notizia non è certo di quelle che trovano spazio nei media dominanti.Un giovanissimo figlio di Svezia – e d’Europa – assassinato da uno straniero, uno di troppo, nello sciagurato sistema d’accoglienza spinta svedese, che ha prodotto nelle maggiori città (Malmö su tutte) del cosiddetto Regno di Svezia numerose no-go zones, delle aree urbane, che […]


NO AL GLOBAL COMPACT MIGRATION

Il “Global Compact for safe, orderly and regular migration” (Trattato mondiale per una migrazione sicura, ordinata e regolare), più sinteticamente GCM, è un documento dell’ONU, quell’Organizzazione delle Nazioni Unite,centro supernazionale simbolico e para-istituzionale del sistema mondialista, checon le sue strutture d’intervento settoriale (Fao, Unicef, Unesco, Pugwash, Hasa, Unhcr, il sottobosco delle Organizzazioni Non Governative riconosciute dall’Onu per la loro “utilità pubblica”, etc.) interviene ed […]


“BUONA” VECCHIA SCUOLA DI SINISTRA GIUSTIZIA

Passato abbondantemente il primo semestre del nuovo Governo, il bilancio non sembra avere grossi utili. Diversa la comunicazione su alcuni temi, ma nel conto economico tutto sembra essere lo stesso del passato. Più avanti dirò il mio pensiero circa la manovra fiscale ma ora voglio soffermarmi sul tema principale che, insieme all’improbabile “reddito di cittadinanza”, […]


1 MAGGIO: FESTEGGIARE IL PROPRIO FALLIMENTO

Anche quest’anno le immagini delle manifestazioni per il I Maggio (ormai festa del precariato), ci hanno regalato la plastica rappresentazione di sinistre e sindacati perfettamente allineati (con rarissime eccezioni) ai desiderata del mondialismo. Crescenti battaglioni di (non di rado inconsapevoli) immigrati, arruolati a suon di parole d’ordine tanto roboanti quanto ormai vuotate e destituite di […]